Loading...

Cultura alimentare: l’acqua non va bevuta durante i pasti?

0
Loading...
Loading...

Acqua fa bene berla durante i pasti

Secondo una convinzione errata piuttosto diffusa non sarebbe buona abitudine bere acqua durante i pasti. In particolare evitare di bere durante i pasti, sempre secondo questa opinione, aiuterebbe a dimagrire più rapidamente e faciliterebbe la digestione. In realtà non è così. E’ sufficiente bere la giusta quantità di acqua durante i pasti (non oltre i 600-700 ml). Solo nel caso in cui si ecceda potrebbe accadere che i succhi gastrici vengano diluiti e quindi i tempi della digestione si potrebbero allungare, anche se non di molto. Va sottolineato che questo liquido è prezioso per lo svolgimento di molti preocessi del nostro organismo. Basti solo considerare che il nostro corpo è praticamente costituito dall‘acqua. In questo senso si raccomanda di bere frequentemente e poco alla volta circa 1,5 litri di acqua al giorno. Va poi tenuto conto che i bambini e gli anziani sono più esposti al rischio di disdratazione, soprattutto i secondi, perché non avvertono lo stimolo della sete, per cui dovrebbero fare uno sforzo per riuscire a bere anche lontano dai pasti. E’ anche vero però che non bisogna esagerare.

Acqua: non bisogna eccedere

In particolare la regola secondo cui bisognerebbe bere 8 bicchieri di acqua al giorno non è adatta a tutti. Stando infatti allo studio condotto dalla Monash University, il cervello attiva una sorta di stop alla deglutizione dopo aver bevuto molti liquidi. Questo perché bere più del necessario può intossicare il nostro organismo. I ricercatori hanno identificato il meccanismo che regola l’assunzione dei liquidi e impedisce di bere in eccesso. I ricercatori sottolineano che l’intossicazione da acqua (iponatriemia), potrebbe portare a un abbassamento anomalo dei livelli di sodio nel sangue, letargia, nausea, convulsioni, coma e morte.

Inoltre va considerato che un eccesso di acqua comporta anche altri problemi per la nostra salute, in particolare aumenta le probabilità di malattie cardio-vascolari a causa dello scompenso del ciclo iodio-potassio, ed inoltre può comportare insonnia, sudorazione ed eccessiva diluizione del sangue.

Loading...
Loading...