Loading...

Medico trova 4 api nell’occhio di una ragazza: si stavano nutrendo delle sue lacrime

0
47
Api si nutrono delle lacrime degli occhi di una ragazza
Loading...
Loading...

Api si nutrono delle lacrime degli occhi di una ragazza

Si tratta del primo caso documentato nella letteratura medica: un medico ha trovato nell’orbita dell’occhio di una ragazza 4 api. L’incredibile vicenda è stata riportata dal Daily Mail.

Una ragazza taiwanese di 20 anni si è rivolta al pronto soccorso perché accusava dei fastidi agli occhi. In particolare lamentava un intenso prurito e  dolore che nel corso della serata si è esacerbato. La donna ha raccontato che stava lavorando tra le erbacce. Molto probabilmente è stato lì che gli insetti le sono entrati negli occhi, dato che le api in particolare hanno l’abitudine di vivere nei legni marci. Per 4 ore questi imenotteri si sono letteralmente nutriti del suo occhio. In ogni caso la giovane se la caverà con una pomata antibiotica.

Puntura di un’ape: cosa fare

L’aggressività di questi insetti aumenta in presenza di rumori forti, profumi intensi e movimenti improvvisi. In via preliminare quando si viene punti bisogna considerare la reazione della pelle: ad esempio un eritema accompagnato da prurito è una reazione normale dell’epidermide. Non lo è se invece si assiste a un gonfiore notevole nella zona della puntura o se addirittura il rigonfiamento interessa tutto l’arto. In particolare l’evenienza che si teme maggiormente è quella di una reazione allergica. La conseguenza più grave di una allergia può essere lo schock anafilattico che si manifesta con un calo della pressione arteriosa e perdita di coscienza e può portare anche alla morte. In situazioni come queste si richiede il pronto intervento da parte del medico, che dovrà somministrare farmaci anti-shock come l’adrenalina, una vera e propria terapia salvavita.
Col vaccino, ovvero una immunoterapia specifica, il problema si risolve definitivamente nella quasi totalità dei casi.

Loading...
Loading...