Loading...

Ubriachi senza aver bevuto nemmeno un goccio d’alcol: cos’è questa misteriosa e rara sindrome

0
36
sindrome da fermentazione intestinale
Loading...
Loading...

sindrome da fermentazione intestinale

Ritrovarsi completamente ubriachi senza aver bevuto nemmeno un goccio di alcol. Può accadere a chi è affetto da sindrome da fermentazione intestinale  (auto brewery syndrome) una condizione patologica davvero molto rara. Chi è affetto da questa sindrome produce etanolo (alcol etilico) dopo aver mangiato alimenti ricchi di zuccheri, quali pasta, riso, pane, pizza, dolci, frutta. In pratica ci si ritrova con tutti i sintomi di una sbornia pur senza aver bevuto nulla di alcolico.

Sindrome da fermentazione intestinale: da cosa è causata

In sostanza è tutta colpa dei lieviti, in particolare di un lievito responsabile della fermentazione alcolica, il Saccharomyces cerevisiae. Si tratta del lievito della birra. Altre specie che hanno un ruolo importante in questa sindrome sono la Candida glabrata e la Candida albicans. Il lievito ricava energia dal glucosio, in cambio produce anidride carbonica ed alcol etilico puro. L’alcol così prodotto viene assorbito rapidamente a livello intestinale e finisce direttamente nel circolo sanguigno.

Sindrome da fermentazione intestinale: sintomi

Chi ne è affetto ha sintomi quali capogiri, disdratazione, confusione mentale, secchezza del fauci, mal di stomaco, ipoglicemia e sindrome da affaticamento cronico. Insomma si va ben oltre gli effetti di una banale e lieve ubricatura. Le conseguenze a lungo termine sono le stesse a cui va incontro chi fa abuso di sostanze alcoliche: patologie a carico dl fegato e problemi cardiovascolari.

Sindrome da fermentazione intestinale: cura

Riguardo alla cura, il primo passo da fare è di intervenire con una dieta appropriata eliminando i carboidrati a beneficio di cibi contenenti proteine. Può aiutare anche il consumo di verdure. Le terapie anti-fungine invece possono eradicare dl tutto le colonie di lievito presenti nell’intestino dei pazienti.

Loading...
Loading...