Loading...

Malattie infettive in gravidanza: le cose da sapere

0
Loading...
Loading...

Si può rimanere incinta già col primo rapporto?

Contrarre alcune malattie infettive durante la gravidanza effettivamente può comportare dei rischi per il nascituro, tuttavia con le dovute precauzioni prese già prima della gravidanza, è possibile evitarle.

Intanto non tutte le malattie infettive che si contraggono in gravidanza risultano sempre pericolose per il nascituro. Tra quelle rischiose vi sono la rosolia, la varicella e la toxoplasmosi, soprattutto se vengono contratte nel primo trimestre di gravidanza. In questa fase infatti l’infezione potrebbe comportare gravi conseguenze quali aborto spontaneo, morte intra-uterina, malformazioni fetali gravi, ritardo mentale, difetti della vista e sordità.

Per evitare questi rischi, le mamme prima della gravidanza, possono effettuare degli esami del sangue per verificare la presenza di questi anticorpi nel sangue. Nel caso ad esempio della varicella e della rosolia è disponibile la vaccinazione da effettuare prima di intraprendere la gravidanza. Nel caso della toxoplasmosi vanno osservate determinate norme igieniche: lavarsi scrupolosamente le mani, lavare accuratamente frutta e verdure crude, non mangiare carni crude o poco cotte, non toccare gatti randagi e non venire a contatto con le loro feci. Le donne che risultano prive di anticorpi per la toxoplasmosi dovranno ripetere l’esame anche durante la gravidanza.

Loading...
Loading...