Loading...

Sesso, alcuni rapporti da evitare per la tramissione di malattie infettive

0
Loading...
Loading...

Coppia orgasmo concilia sonnoUna costante e regolare attività sessuale produce dei benefici sia per gli uomini che per le donne. In particolare per gli uomini lo è in quanto aiuta a mentenere in salute la prostata. Alcuni rapporti andrebbero evitati in quanto possono facilitare la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili.

Ma quali sono le infezioni a trasmissione sessuale più frequenti?

Rapporti non protetti: non si rischia soltanato l’Aids

I casi di sifilide che un tempo si definiva lue o mal francese sono aumentati del 400% in 17 anni. Dal 2008 al 2013 in Europa sono raddoppiati anche i casi di gonorrea. La sifilide può essere curata con una opportuna cura antibiotica, ma ci può reinfettare più volte, per cui la prevenzione va sempre tenuta in considerazione. Questa malattia infettiva se non  curata può portare a conseguenze molto gravi per la salute.

La gonorrea è una delle malattie a trasmissione sessuale più diffuse: può infettare non solo i genitali, ma anche il canale rettale e la gola. Se non viene curata può essere causa di infertilità ed aumenta il rischio di contrarre altre infezioni a trasmissione sessuale, compreso l‘Hiv. Se contratta durante la gravidanza si corre il pericolo che possa essere trasmessa al bambino.

Anche per quanto riguarda la trasmissione dell’Hiv si assiste a una pericolosa sottostima del pericolo. In particolare ogni anno sono 3500 le persone che vengono contagiate dal vitus responsabile dell’immunodeficienza acquisita. Inoltre sono circa 20mila-30mila le persone sieropositive, che quindi hanno contratto il virus, ma non ne sono consapevoli  e quindi possono ritrarsmetterlo a loro volta. Inoltre le persone che sono portatori di malattie sessualmente trasmissibili presentano un rischio tra le 2 e le 5 volte maggiori di contrarre a breve distanza anche il virus dell’Hiv.

Per evitare il diffondersi di queste infezioni è fondamentale l’utilizzo del preservativo. Inoltre andrebbe anche migliorato l’accesso agli ospedali per le persone che sospettano di avere una infezione.

Loading...
Loading...