Loading...

Figlio disabile ha il sogno di giocare a calcio, il papà lo aiuta: “Sono io le sue gambe”

0
32
Figlio disabile calcio
Loading...
Loading...

Figlio disabile calcio

Una storia che tocca le corde più sensibili dei sentimenti. Tutto il mondo si è commosso nell’apprendere la vicenda di Mario Treviño González, un padre messicano che per assistere il figlio disabile nel 2018 ha lasciato il suo posto di lavoro.

Il figlio Mario che ha 12 anni è affetto dalla nascita da una malformazione cerebrale, situazione resa ancora più difficile da una dislocazione dell’anca e da una grave scoliosi. A causa di questi problemi di salute è costretto a stare su una sedia a rotelle.

Tuttavia ha sempre sognato di giocare a calcio e, grazie ad una deroga della federazione giovanile, da quattro anni può divertirsi insieme ai suoi coetanei. Da 4 anni si può dire che il ragazzino fa parte della squadra di suoi coetanei numero 0, infatti, papà e figlio scendono in campo insieme e il ragazzino viene guidato lungo il campo dal padre, a cui però viene tassativamente vietato toccare il pallone.

Così il padre ha raccontato a El Diario de Juarez: “Ora sono io le sue gambe, sono io a spostarlo, a portarlo a scuola, agli allenamenti due volte a settimana e alle terapie necessarie per le sue condizioni di salute. Sono felicissimo di potermi dedicare al 100% a lui“.

Loading...
Loading...