Loading...

Futura sposa disoccupata chiede ai contribuenti di pagarle un matrimonio di lusso

0
Loading...
Loading...

Futura sposa

Questa storia giunge dalla Gran Bretagna. Anna Broom è una donna di 33 anni disoccupata. Dopo le scuole superiori non ha proseguito gli studi ma si è messa alla ricerca di un lavoro.

Purtroppo tutti i suoi tentativi non hanno sortito effetto, la donna si è dichiarata disabile e ha chiesto dei sussidi pubblici. Da quando aveva 19 anni avrebbe ricevuto dallo Stato circa 100 mila euro di sussidi. Inoltre il sovrappeso le causa problemi alla schiena e si ripercuote anche a livello psicologico in quanto soffre di ansia e depressione.

Attualmente riceve un sussidio di disabilità di 460 euro mensili e un bonus da 200 euro per l’affitto. Jordan Burford, il suo fidanzato invece riceve un sussidio dallo Stato pari a 134 euro mensili.

Tuttavia per il suo matrimonio non vorrebbe badare a  spese: ha chiesto un prestito governativo per le nozze in chiesa, il ricevimento in un castello, una carrozza con cavalli e l’allestimento di un grande buffet per 50 ospiti. In tal modo potrebbe ritrovare fiducia in se stessa e quindi sarebbe maggiormente spronata a cercare un lavoro.

In particolare ha dichiarato che: “Vorrei che i contribuenti pagassero il mio matrimonio da sogno da 10 mila euro. E’ un diritto umano fondamentale essere una sposa. Non vedo perché dovrei avere una piccola cerimonia in Comune – tutti i miei ospiti non ci starebbero e un matrimonio in chiesa è molto più romantico”. Cosa ne pensate?

Loading...
Loading...