Loading...

Ragazza costretta a lasciare il fidanzato perché troppo dotato

0
Loading...
Loading...

Si mutila l'organo genitale

Sophie Jone è una ragazza di 27 anni che ha deciso di raccontare la sua storia al Sun. Sophie è o per meglio dire era fidanzata con Tom Weston, un meccanico di 25 anni.

Quel che colpisce è il motivo per cui la ragazza ha deciso di lasciarlo. Non vi è stato difatti alcun tradimento da parte del fidanzato.

Il motivo riguarda le dimensioni del suo membro lungo 21 centimetri. A tale proposito così racconta la ragazza: “È il più grosso che abbia visto in vita mia  e a volte rende il sesso molto doloroso”. Così invece rivela riguardo alle prime esperienze: “La prima volta che lo abbiamo fatto sono rimasta scioccata: quando l’ho visto (e non era eretto) era enorme. Allora ho sorriso e mi sono accorta che lui è abituato a questo tipo di reazione”. Ed ancora: “Per colpa del suo pene più di una volta ci siamo lasciati: a causa di quelle dimensioni smisurate, non possiamo fare l’amore quanto vorremmo perché io, dopo un po’ provo dolore. Questo causa tensioni nella nostra relazione, è ovvio”.

Riguardo alla frequenza dei rapporti, la ragazza ha raccontato che lo fanno 3 o 4 volte alla settimana ma non di più perché ha bisogno di tempo per riprendersi dallo choc fisico. Infine rivela: “La verità? Preferirei che avesse un pene piccolo, così mi potrei sbizzarrire a fare l’amore in tutte le posizioni. A causa delle sue dimensioni, invece, possiamo farlo solo nella posizione del missionario”.

Insomma la ragazza smentisce il luogo comune che avere un partner ben dotato sia una fortuna. Non sempre è così, almeno non lo è nel suo caso.

Loading...
Loading...