Loading...

Pesci nel Mar Morto, si avvera la profezia di Ezechiele: la fine del mondo è vicina?

0
Loading...
Loading...

Apocalisse

Il fotoreporter israeliano Noam Bedein ha immortalato dei pesci che nuotano nelle acque del Mar morto. Era da millenni che non accadeva qualcosa del genere.

Nel Mar Morto si registra una salinità superiore al 37% e dunque non vi sarebbero le condizioni per lo sviluppo della fauna marina.

Questi scatti hanno suscitato molto clamore nelle comunità religiose in quanto nel libro della Genesi si legge di una profezia di Ezechiele riguardante la fine del mondo. Nella profezia si dice che quando la vita sarebbe tornata nelle terre dell’Oriente che circondano il Mar Morto allora questo sarebbe un segno dell’inizio dell’Apocalisse.

La distruzione di Sodoma e Gomorra ha portato infatti all’inaridimento delle regioni attorno al Mar Morto. La ricomparsa della vita, come attesterebbero le foto del reporter, secondo alcuni sarebbe da mettere in relazione con questa antica profezia.

Insomma nel capitolo 19 della Genesi si descrive la bellezza paradisiaca della fauna e della flora poi devastate dalle guerre che hanno portato alla distruzione di queste due città di biblica memoria, Sodoma e Gomorra. Adesso invece i pesci fotografati nel Mar morto rappresentano un segno eclatante del ritorno alla vita o anche di qualcos’altro?

Loading...
Loading...