Loading...

INTER-UDINESE 1-2: la rivincita di Stramaccioni sulla sua ex squadra

0
446
Roberto Mancini
Loading...
Loading...

Roberto Mancini Inter

L’Inter di Mancini non decolla, anzi pare proseguire nello stesso segno di quella mazzariana. Solo un punto in 3 partite, questo al momento lo score dell’ex allenatore del Galatasaray.

Il tecnico nerazzurro schiera un 4-3-1-2 scommettendo ancora sul tandem d’attacco formato da Icardi-Palacio con Kovacic dietro le due punte. Stramaccioni gli risponde con un 3-5-1-1 affidando l’attacco ancora una volta a Michele Di Natale.

I nerazzurri iniziano di buon piglio e al 22′ sui piedi di Kovacic capita una clamorosa occasione da gol ma il tiro del trequartista si stampa sulla traversa. Al 35′ rispondono i friulani con un tiro di Di Natale poco sopra la traversa.

Ma è l’Inter a trovare il vantaggio al 44′ grazie a una combinazione Guarin-Icardi con l’argentino che di sinistro anticipa Karnezis in uscita. Il vantaggio per i nerazzurri però si rivela soltanto illusorio: al 60′ Bruno Fernandes contrastato poco efficacemente dalla difesa nerazzurra prova un tiro dalla distanza che si insacca alle spalle di Handanovic.

Al 64′ Stramaccioni che subodora la possibilità di vincere sostituisce Di Natale con Thereau ed è una mossa vincente. A nulla vale invece per Mancini inserire al 67′ Osvaldo al posto di Icardi. Al 71′ l’Udinese passa nuovamente in svantaggio grazie a un azzardato retropassaggio di Palacio che innesca Thereau che dribbla agevolmente Handanovic eludendo anche il disperato tentativo in scivolata di Ranocchia di evitare il gol: è il 2 a 1 a favore dei friulani, partita chiusa. Rivincita per Stramaccioni, mentre Mancini avrà molto da lavorare sulla squadra.

Loading...
Loading...