Loading...

Fumare sigarette leggere, sigari o pipa fa meno male?

0
35
Sigarette
Loading...
Loading...

Sigarette

In realtà il termine leggero applicato alle sigarette può ritenersi una improprietà lessicale, in quanto i danni che possono derivare alla salute dal consumo di questo tipo di sigarette, oltre che dall’uso di sigari o pipa, sono tutt’altro che leggeri.

In realtà le sigarette leggere creano una sorta di equivoco terminologico. Sulla base di questo termine fuorviante, si ritiene erroneamente che facciano meno male e quindi si è indotti a fumare di più. Inoltre alcuni studi hanno dimostrato che chi utilizza le sigarette leggere inspira con maggior forza e più a lungo, aumentando quindi i livelli di nicotina e altre sostanze nocive nel sangue.

Per queste ragioni l’Unione Europea, nel 2003, ha imposto di eliminare dai pacchetti la dicitura “leggera”. Tuttavia, esistono ancora caratteristiche del pacchetto, come i colori chiari o attenuati, che possono indurre il consumatore in errore, facendogli credere di fumare un prodotto meno dannoso.

Inoltre anche chi fuma i sigari e la pipa è ben lungi dal non correre rischi. Al fumo di sigaro e pipa vengono associati i tumori della bocca, la cui terapia, quando possibile, può risultare estremamente invasiva e dolorosa. Nel nostro paese, questo tumore rappresenta, globalmente, il 4% di tutti i tumori maligni nell’uomo e l’1% di quelli delle donne. Il tasso di mortalità a 5 anni è di oltre il 70% ed è in lento, ma costante aumento in tutte le età .
Insomma riassumendo non è possibile parlare di fumo “sicuro”.

Loading...
Loading...