Loading...

Naomi Campbell racconta: cacciata da un hotel perché “nera”

0
Loading...
Loading...
Naomi Campbell
Foto Instagram

Naomi Campbell, una delle modelle più iconiche degli anni 90′, ha calcato le passerelle di tutto il mondo. La top model in una intervista rilasciata al periodico francese Paris Match ha raccontato di essere stata vittima di un episodio di razzismo. Queste le sue parole: “Sono stata cacciata da un albergo perché sono nera“. Ed ancora ha rivelato: “Mentre mi trovavo in una città della Francia del Sud durante il periodo del Festival di Cannes, sono stata invitata a un evento che si teneva in un hotel di cui non farò il nome ragazzo all’ingresso dell’albergo ha finto che la struttura fosse al completo, ma invece ha lasciato passare altre persone. Non volevano che io e il mio amico entrassimo nell’hotel a causa del colore della nostra pelle“. Prendendo spunto da questo triste episodio ha lanciato una esortazione alle modelle di oggi: “Non lasciate mai che nessuno sottostimi il vostro valore. Dovete essere sempre forti e coraggiose in questo lavoro e circondarvi dei vostri famigliari e un buon agente. Vorrei poter dire che ci sono stati dei progressi fatti dal mondo della moda nell’accettazione della diversità. Ho sempre cercato di essere ottimista a questo proposito”.

Naomi Campell: breve nota biografica

Naomi Campbell è seguitissima sul suo profilo Instagram che conta 7,4 milioni di follower e dove posta foto ad alto tasso erotico. Naomi Elaine Campbell (questo il suo  nome completo) nasce a Londra il 22 maggio 1970. E’ una supermodella, attrice e cantante britannica.

View this post on Instagram

#MOOD ?

A post shared by Naomi Campbell (@naomi) on

Soprannominata la Venere Nera, la rivista People l’ha inserita tra le 50 donne più belle del mondo. Ha un patrimonio stimato di 60 milioni di dollari. Inoltre è molto attiva nel sociale. In particolare è impegnata nella lotta contro la povertà in Africa, mentre nel 2005 ha contribuito agli aiuti per i sopravvissuti dell’uragano Katrina. Naomi Campbell con Iman e Bethann Hardison è portavoce della campagna Diversity Coalition, che denuncia le case di moda che in qualche modo penalizzano le modelle di colore. È la proprietaria di Goldeneye, la tenuta giamaicana in cui Ian Fleming scrisse i libri di James Bond.

 

Loading...
Loading...