Loading...

Pelè dimesso dall’ospedale: “Non ho avuto paura di morire”

0
Loading...
Loading...

Una notizia che fa tirare un lungo sospiro di sollievo a tutti i tifosi brasiliani di calcio: Pelè è stato dimesso dall’ospedale Albert Einstein di San Paolo, presso cui era ricoverato dal 24 novembre scorso. “O Rei” era stato ricoverato per lo sviluppo di una infezione alle vie urinarie a seguito di un intervento per la rimozione dei calcoli del rene, dell’uretra e ella vescica.

La leggenda del calcio brasiliano, oggi 74enne, prima però di lasciare l’ospedale ha voluto tenere una confrenza stampa nel corso della quale ha chiarito quanto accaduto facendo anche dell’ironia: “Non ho avuto paura di morire. Alle Olimpiadi possono esserci tre fuoriquota a squadra: io sono uno di loro..Potete stare sicuri che mi sto già preparando per l’Olimpiade… non ho mai avuto paura di morire, sono un uomo con tre cuori, ma è stato molto bello sapere di avere il sostegno di tutti“.

Insomma per il tre volte campione del mondo il peggio sembra essere davvero passato visto il buon umore dispensato da Pelè che in questa conferenza stampa ha scherzato con i giornalisti. “O Rei” ” ha anche confermato l’indiscrezione circolata in questi giorni secondo cui vivrebbe da anni in pratica con un solo rene funzionante.

I fatti risalgono a quando giocava nel club del Santos: “Quando giocavo nel Santos sono stato colpito da una ginocchiata violenta e una costola ha finito per perforare il rene“. Tuttavia se ne accorse solo quando provò l’avventura negli States andando a giocare nel Cosmos. Essendosi operato a New York non se ne è saputo molto in Brasile.

Loading...
Loading...