Loading...

Albero di Natale “low cost”: con la crisi se ne acquistano di meno

0
Loading...
Loading...

Albero di Natale

L’albero di Natale è il simbolo stesso di queste festività. Quest’annno però la crisi che ha comportato una minore spesa degli italiani per gli acquisti natalizi, non poteva non riflettersi anche sulla spesa per il tradizionale addobbo dell’albero di Natale. Sono ben 8 italiani su 10 (l’84%) che compreranno l’albero. Quest’anno però, come dicevamo, complice la crisi, quelli che vi hanno rinunciato aumenteranno del 3%.

La spesa media per l’abete natalizio sarà pari a 39 euro. Sempre a causa della crisi solo nel 15% dei casi si tratta di nuovi acquisti in quanto la maggioranza delle famiglie preferirà riciclare l’albero sintetico o riagghindare la pianta già presente. Abitudine in realtà sana e virtuosa che non dovrebbe essere suggerita solo dalla crisi. Oltre l’80% di questi alberi sintetici arrivano dalla Cina per cui si prevede un crollo nei vivai nostrani.

A caratterizzare l’albero di Natale quest’anno ci sarà anche la “taglia” ridotta in 4 casi su 5. Insomma verrà allestito una sorta di albero di Natale stile bonzai. In particolare l’82% degli italiani spenderà in media tra i 2 e i 45 euro per quelli naturali e tra i10 e i 30 per i sintetici. Soltanto il 5% si concederà di allestire alberi di Natale da due metri di altezza spendendo una cifra superiore ai 100 euro.

Anche molti enti pubblici e aziende private seguiranno lo stesso trend delle famiglie risparmiando su addobbi, luci e decorazioni dell’albero di Natale. Peccato che questa sobrietà non sia dettata da una scelta personale ma indotta per effetto della crisi economica.

Loading...
Loading...