Loading...

Tumori al cervello: i risultati con le cellule staminali in uno studio americano

0
Loading...
Loading...

Cervello

I ricercatori dell’Harvard Medical School hanno impiegato le cellule staminali per curare un tipo di cancro, quello al cervello, che talvolta risulta inoperabile. Gli scienziati attraverso una manipolazione genetica sono riusciti a aumentare la produzione di una tossina nociva per le cellule tumorali ma innocua per quelle sane. Queste cellule staminali geneticamente modificate sono state veicolate tramite un gel all’interno del tumore rimosso chirurgicamente. Le staminali sono riuscite a inibire la produzione delle cellule cancerogene senza andare ad intaccare il tessuto sano. Questi risultati estremamente incoraggianti sono stati ottenuti nella sperimentazione sui topi. Per i ricercatori potrebbero ottenersi ottimi risultati anche se fossero applicate a patologie tumorali nell’uomo.

Le tossine per combattere le cellule cancerogene in alcuni tumori del sangue hanno dato risultati positivi già in passato, mentre ciò non avviene con i tumori solidi perché le tossine hanno vita breve. Grazie però a queste cellule staminali modificate geneticamente che instillano la carica tossica direttamente nel tumore, è possibile aggredire anche queli solidi. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Stem Cells.

Loading...
Loading...