Loading...

Europa League, avanzano tutte le italiane: arriva anche la Roma retrocessa dalla Champions

0
Loading...
Loading...

Superato l’esame europeo, almeno in Europa League. La truppa italiana va avanti compatta ai sedicesimi, con l’aggiunta della Roma che scende dalla Champions League. Ma dai sedicesimi in poi la coppa dei poveri avrà tutt’altro sapore, con scontri ad eliminazione diretta e squadre di grande storia e blasone. Napoli, Inter e Fiorentina arrivano prime assicurandosi un sorteggio un po’ più morbido, almeno sulla carta. Il Torino si qualifica come seconda e probabilmente incontrerà una big.

Europa League, avanzano tutte le italiane: arriva anche la Roma retrocessa dalla Champions

Per il Napoli è stata una passeggiata contro i modesti slovacchi dello Slovan Bratislava. Apre Mertens con un bel tiro da fuori, raddoppia dopo pochi minuti Hamsik che con i suoi connazionali ritrova il sorriso ed il gol. Chiude Zapata, bomber di scorta sempre utile. L’Inter di Mancini, imbottita di giovani e riserve, non va oltre lo 0-0 contro il Qarab. Anzi nel finale arriva il gol dei padroni di casa che avrebbe regalato una storica qualificazione agli azeri, ma la rete viene annullata per un fuorigioco inesistente.

La Fiorentina crolla in casa contro la Dinamo Minsk. I bielorussi si portano avanti per 2-0 contro i viola svagati e poco lucidi. Inutile il gol di Marin nel finale. Montella a fine partita bacchetta i suoi per la scarsa concentrazione, unica nota positiva il giovane Minelli, classe ’97 che ha fatto vedere grandi qualità. Toro scatenato in Danimarca contro il Copenaghen. I padroni di casa si portano avanti con un gol rocambolesco, ma i granata reagiscono subito e trovano il pari con Martinez. Nella prima frazione i danesi restano in 9 per una doppia espulsione, ed il Torino dilagata con uno squillante 5-1.

 

Loading...
Loading...