Loading...

Un oceano di plastica, 269.000 tonnellate nei mari del mondo

0
636
nei cinque vortici oceanici subtropicali (del Nord Pacifico, Sud Pacifico, Nord Atlantico, Sud Atlantico, dell'Oceano Indiano) e al largo delle coste dell'Australia, la Baia del Bengala e nel Mar Mediterraneo
Loading...
Loading...

Vi siete mai chiesti quanto plastica c’è nei mari del mondo? La risposta l’hanno data un gruppo di ricercatori guidati da Marcus Eriksen del Five Gyres Institute dell’organizzazione americana 5 Gyres, il quale ha stimato che gli oceani del mondo sono inquinati da oltre 269.000 tonnellate di plastica. Tutti i dati relativa a questa ricerca sono stati pubblicati sulla rivista PLoS One. Se pensate che voi non c’entrare niente tenete presente che questa montagna di plastica è composta per lo più da 5 miliardi di piccole particelle. Quindi anche un semplice bicchiere di carta o una busta di patatine contribuisce a formare questo oceano di plastica.

 nei cinque vortici oceanici subtropicali (del Nord Pacifico, Sud Pacifico, Nord Atlantico, Sud Atlantico, dell'Oceano Indiano) e al largo delle coste dell'Australia, la Baia del Bengala e nel Mar Mediterraneo

Le ricerche si sono basate sui dati raccolti da spedizioni effettuate tra il 2007 ed il 2013  nei cinque vortici oceanici subtropicali (del Nord Pacifico, Sud Pacifico, Nord Atlantico, Sud Atlantico, dell’Oceano Indiano) e al largo delle coste dell’Australia, la Baia del Bengala e nel Mar Mediterraneo.

C’è la tendenza ad abbandonare i pezzi di plastica più grossi vicino alle coste, mentre i pezzi più piccoli sono presenti in gran quantità nei vortici oceanici, anche quelli polari, che sono spirali di acqua molto vaste che sono generate dalle correnti. I ricercatori sono rimasti sorpresi dalla quantità abnorme di plastica presente negli oceani, ma soprattutto che siano arrivati fino ai poli.

Loading...
Loading...