Loading...

Api da miele: approvato il primo vaccino al mondo

0
4
Api si nutrono delle lacrime degli occhi di una ragazza
Loading...
Loading...

Le larve possono essere immunizzate contro la peste americana mediante vaccinazione orale. Gli Stati Uniti sono stati il ​​primo paese a concedere l’approvazione per questo vaccino.

Le api sono tra le creature più importanti di questo pianeta. Sono impollinatori indispensabili e importanti per l’intero ecosistema. Dopotutto, le api impollinano circa l’80 percento dei nostri raccolti e delle piante selvatiche. La maggior parte del lavoro viene svolto dalle indaffarate api mellifere. Un futuro senza api avrebbe conseguenze devastanti per l’uomo. L’impollinazione da parte delle api da miele è una parte importante della nostra filiera alimentare e quindi essenziale per garantire rese elevate delle colture. Sfortunatamente, le api sono minacciate da una varietà di agenti patogeni, come la peste americana. La peste americana uccide ogni anno colonie di api. La malattia infettiva causata dai batteri colpisce le larve e le fa marcire nel favo. La peste americana è stata documentata e diffusa in tutti i continenti in cui si trova l’ape mellifera occidentale. Il modo più efficace per combattere la peste è bruciare la colonia infetta, non un’opzione sostenibile.

Api si nutrono delle lacrime degli occhi di una ragazza

L’azienda di biotecnologie Dalan Animal Health, invece, ha ora sviluppato il primo vaccino al mondo per le api. Gli Stati Uniti sono stati il ​​primo Paese al mondo ad approvare il vaccino. In una certa misura, la preparazione è una vaccinazione orale. Il vaccino si basa su frammenti uccisi del batterio responsabile Paenibacillus larvae. I frammenti uccisi del batterio vengono mescolati alla pappa reale utilizzata per allevare l’ape regina. Prende il vaccino su, i cui frammenti sono depositati nelle sue ovaie. Le larve in via di sviluppo che entrano in contatto con il vaccino sono immuni quando si schiudono.

Il vaccino non è OGM e può essere utilizzato in agricoltura biologica. L’efficacia della “vaccinazione della rondine” è stata testata su 30 api dall’Università di Graz per conto di Dalan Animal Health di Atene.

Loading...
Loading...