Loading...

Crisi, luci e ombre per le aziende: diminuiscono le chiusure ma aumentano i fallimenti

0
Loading...
Loading...

Il Cerved ha diffuso dei dati relativi alle aziende italiane nel primo trimestre del 2014. La valutazione generale sulla crisi non spinge ad un grande ottimismo, ma non è così disastrosa come si possa pensare. Nei primi tre mesi di quest’anno si contano 23mila chiusure aziendali, il 3,5% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si registra invece un aumento delle aperture fallimentari delle imprese, circa 3.800 aziende hanno dovuto ricorrervi.

Crisi, luci e ombre per le aziende: diminuiscono le chiusure ma aumentano i fallimenti

Nonostante si registri un aumento delle aperture fallimentari del 4,6%, il fenomeno è comunque in rallentamento rispetto ai trimestri precedenti. Il settore che ne soffre maggiormente è quello delle costruzioni. In difficoltà anche il settore dei servizi e della manifattura, anche se c’è una frenata in positivo rispetto al trimestre del 2013.

Per quanto riguarda le zone tutta l’Italia continua a far registrare fallimenti in tutti i territori. Solo la zona del Nord-Est ha fatto registrate un calo dell’1,8% dei fallimenti. Infine le liquidazioni volontarie del primo trimestre del 2014 sono 19mila, il 5% in meno rispetto al trimestre del 2013.

Loading...
Loading...