Loading...

La crisi non risparmia nemmeno la dieta mediterranea

0
Loading...
Loading...

Una indagine della Coldiretti ha messo in evidenza come la crisi va ad incidere anche sull’alimentazione degli italiani e in particolare sulla dieta mediteranea, vanto della nostra tradizione alimentare.

Dall’analisi dell Coldiretti che ha passato sotto setaccio i dati Istat relativi all’andamento del PIL nel primo trimestre del 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013, si registra un netto calo per gli alimenti alla base della dieta mediterranea: l’acquisto della pasta è diminuito del 5%, l’olio extra-vergine del del 4%, il pesce del 7%, e la verdura del 4%. Questa contrazione dei consumi alimentari è assimilabile ai livelli minimi degli anni 80′.

In particolare i consumatori per risparmiare si rivolgono ai discount alimentari in cui reperiscono prodotti a basso costo. A preoccupare è soprattutto il calo negli acquisti di frutta e verdura, alimenti che hanno importanti proprietà per la nostra salute e che non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola.

Dieta Mediterranea

Dall’analisi emerge però una nota positiva perché la spesa alimentare potrà beneficiare del bonus di 80 euro al mese per alcune categorie di lavoro dipendente, disoccupati e cassaintegrati che destinano una quota rilevante del proprio reddito all’acquisto del cibo.

Loading...
Loading...