Loading...

Quirinale: Napolitano ha firmato le dimissioni

0
461
Giorgio Napolitano
Loading...
Loading...

Giorgio Napolitano

Lo si apprende da una nota del Quirinale: Giorgio Napolitano si è dimesso a meno di due anni dalla sua rielezione dopo la conclusione del primo mandato nell’aprile del 2013. Dopo 9 anni termina quindi il suo mandato al Quirinale. Adesso si apre la fase relativa alla sua successione, cadenzata com’è da tutta una serie di atti formali previsti dalla nostra carta costituzionale. Fino all’elezione del nuovo capo dello Stato sarà il presidente del Senato Piero Grasso a vicariare le funzioni e prerogative proprie del Presidente della Repubblica fino a quando ne venga eletto il prossimo.

Non si tratta di una sorpresa in quanto l’ormai ex presidente della Repubblica aveva già annunciato precedentemente che avrebbe lasciato il suo incarico prima della naturale scadenza dei 7 anni, a conclusione del semestre italiano di presidenza dell’Unione europea, che è terminato nella giornata di ieri.

Riguardo all’elezioni si prevede che entro 15 giorni, il presidente della camera Laura Boldrini dovrà convocare il parlamento in seduta comune integrato da 58 rappresentanti delle Regioni per l’elezione del successore. Negli ultimi tempi Napolitano (90 anni a giugno) ha cominciato ad accusare molto gli acciacchi dell’età rendendolo di fatto incompatibile con i compiti “gravosi” da assolvere in quanto presidente della Repubblica. Napolitano quindi lascerà il palazzo dei papi, bello si, ma quasi una prigione, per ritornare dopo 9 anni di assenza, alla sua abitazione in via dei Serpenti al rione Monti.

Loading...
Loading...