Loading...

Caffè, anche lo scienza promuove: sì fino a 3 tazzine al giorno

0
370
Caffe bevanda salute
Loading...
Loading...

Caffe bevanda salute

Il caffè, una tra le bevande più amate dagli italiani, il cui aroma ci accompagna al risveglio ogni mattina, fino a quando ne vengano consumate tre tazzine o due tazze all’americana, non crea alcun problema alla salute degli adulti. E’ quanto emerso da uno studio condotto dall’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, che è stata chiamata a esprimere un parere riguardo alla sicurezza della caffeina.

Dallo studio è emerso che: “Dosi singole di caffeina fino a 200 mg e dosi quotidiane fino a 400 mg non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per gli adulti in Europa“. Ed inoltre l’Authority precisa che: “E’ improbabile che la caffeina interagisca negativamente con altri componenti delle cosiddette “bevande energetiche” come la taurina, il D-glucuronolattone o l’alcol”. Riguardo alle donne in gravidanza l’Efsa sottolinea che il consumo non superiore di 200 mg di caffè non solleva preoccupazioni per la salute del feto. Tuttavia il caffè, o per meglio dire la caffeina potrebbe interferire col sonno, in particolare bastano già dosi di 100 mg per aumentare sia il tempo per addormentarsi e in alcuni casi si tratta di un dose sufficiente anche a ridurre la durata del sonno stesso.

Insomma sì al caffè ma sempre senza esagerare. Ricordiamo infatti che Il contenuto medio di caffeina è di circa 85 mg per 150 ml (1 tazza) nel caffè tostato macinato, di 60 mg nel caffè istantaneo, di 3 mg nel caffè decaffeinato, di 30 mg nella foglia o nella busta di tè, di 20 mg nel tè istantaneo e di 4 mg nel cacao o nella cioccolata calda. Un bicchiere (200 ml) di una bevanda analcolica che contiene caffeina, ha un contenuto medio di caffeina di circa 20-60 mg.

Loading...
Loading...