Loading...

Cronaca, trasmette epatite a nipote e tenta il suicidio

0
Loading...
Loading...

Ambulanza

E’ accaduto a Napoli dove una 62enne di Bacoli ha provato a togliersi la vita dopo aver scoperto di aver trasmesso il virus dell’epatite alla nipote. I fatti sono avvenuti all’inteno di un parcheggio del Cardarelli di Napoli. La donna nel piazzale dove vi è il parcheggio delle ambulanze del Cardarelli, afferrato un coltello si è prima sferrata un colpo alla gola, poi si è puntata l’arma al petto. La donna è stata quindi immediatamente soccorsa e trasferita in rianimazione dove versa tuttora versa in pericolo di vita. Stando a quanto è stato fin qui possibile ricostruire, la donna avrebbe ritirato stamattina il rferto medico, da cui avrebbe scoperto di aver trasmesso l’infezione dell’epatite alla nipotina. Così ha raccontato Carmine Fiore, caporeparto del servizio ambulanze del Cardarelli: “Ero nel gabinetto del mio ufficio quando dalla finestra ho visto la donna: aveva una mano alla gola dal quale sgorgava sangue. Con l’altra mano mi faceva segno di non guardarla. Mi sono precipitato nel viale e con l’aiuto di un’infermiere l’abbiamo bloccata e le abbiamo tamponato sulla giugulare per evitare che perdessa altro sangue. Solo dopo averla bloccata ci siamo resi conto che aveva un coltello conficcato nel petto. Ed ancora aggiunge: “E’ stata una scena terribile. Poi l’abbiamo portata di corsa alpronto soccorso e da lì è stata trasferita in sala operatoria. Le sue condizioni sono gravissime“.

 

Insomma il terribile senso di colpa provato nei contronti della nipote l’ha prostrata al punto tale da spingerla a compiere questo gesto estremo che tiene la sua vita in bilico.

Loading...
Loading...