Loading...

Salute, intervento record: medici asportano tumore da 13 kg

0
Loading...
Loading...

ospedale

E’ accaduto venerdì scorso 24 aprile: all’ospedale Sant’Orsola di Bologna è arrivato un paziente che lamentava forti dolori al ventre. L’uomo di 47 anni, era da tempo che conviveva con questi disturbi, tuttavia era andato avanti così senza farsi visitare. La tac effettuata, ha evidenziato la presenza di un tumore retroperitoneale di ben 13 kg. Insomma è stata apprestata quanto prima la sala operatoria per procedere alla rimozione chirurgica del tumore. L’intervento è cominciato alle 10 del mattino e si è concluso intorno alle cinque del pomeriggio, per una durata complessiva di 7 ore. Valeria Tonini, il chirurgo che ha operato l’uomo assieme alla sua equipe, così racconta: “Tutti gli organi, colon, rene, aorta, vasi iliaci, erano compressi e dislocati. Un completo stravolgimento anatomico. Il paziente non riusciva più a mangiare perché in quell’addome non ci stava nemmeno uno spillo. La parete addominale era ai limiti della rottura”. Insomma il tumore era cresciuto al punto tale da comprimere tutti gli organi presenti nell’addome e la difficoltà del’intervento consisteva proprio nel rimuovere la massa tumorale senza andare ad intaccare gli altri organi.

 

Dagli esami effettuati, è emerso che si trattava di un liposarcoma, un tipo di tumore che non produce metastasi. Insomma mai finora al Policlinico del Sant’Orsola era stato asportato un tumore di queste dimensioni. Intanto il paziente sta seguendo il decorso post-operatorio. I medici assicurano che si riprenderà completamente.

Loading...
Loading...