Loading...

Salute, ecco come diagnosticare il cancro con 13 anni di anticipo

0
388
Cancro energia mitocondri sviluppo tumore
Loading...
Loading...

Cancro Medicina Salute

In un futuro neanche tanto prossimo sarà possibile diagnosticare il cancro addirittura con 13 anni di anticipo. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’Università di Harvard in collaborazione con l’Università di Northwestern.  La ricerca si è concentrata sul telomero, cioè la regione terminale dei cromosomi che difende il DNA da eventuali mutazioni. I ricercatori hanno scoperto che quelle persone che presentano una struttura eccessivamente usurata, hanno sviluppato il cancro nel giro di qualche anno. Il telomero quindi si è rivelato indispensabile per difendere il corpo dallo sviluppo del cancro. Se usurato o danneggiato lascerebbe il DNA privo di difese e capace di mutarsi, lasciando di conseguenza campo libero al tumore. In base agli studi i ricercatori dei due atenei hanno affermato che il telomero impiega molto tempo a deteriorarsi, e questo dà il tempo di diagnosticare e quindi di prevenire il cancro molti anni prima.

 

Nel corso di 13 anni sono stati osservati i telomeri di 792 persone, alla fine dello studio è stato possibile trarre dati empirici piuttosto precisi. 135 volontari, che presentavano una struttura del telomero già particolarmente usurato, da lì a pochi anni hanno effettivamente contratto il cancro. Tuttavia resta ancora inspiegabile perché il processo di usura del telomero, così come l’invecchiamento delle cellule, tende ad affievolirsi proprio in prossimità del presentarsi della patologia.

Loading...
Loading...