Loading...

Cronaca, 82enne uccide moglie invalida: “Non volevo che soffrisse ancora”

0
412
polizia
Loading...
Loading...

polizia

E’ accaduto a Cento, in provincia di Ferrara, dove nella giornata di ieri Giuseppe Parmiani ha ucciso con un’arma da taglio la moglie invalida. Il caso è stato riportato online da La Nuova Ferrara. La donna, Carmen Tassinari aveva ottant’anni ed aveva da tempo problemi di salute. Dopo il delitto l’uomo ha subito chiamato il 118, il personale sanitario una volta arrivato sul posto ha chiamato gli agenti che quindi hanno ricostruito quanto accaduto. Sul posto oltre agli agenti della compagnia di Cento, è sopraggiunta anche la scientifica ed il magistrato di turno. Il marito è in stato di fermo e la sua posizione viene valutata dall’autorità giudiziaria. Agli agenti dell’Arma pare che abbia detto: “Non volevo che soffrisse ancora“. Marito e moglie avevano vissuto tutta una vita insieme, lui originario di Comacchio (Ferara), la moglie di Sabaudia (Roma).

 

Stando ad una prima analisi svolta dai medici legali la donna sarebbe morta a causa di una coltellata che le è stata sferrata all’addome. Stando a quanto è stato fin qui possibile accertare, ma le indagini sono ancora in corso, l’anziano era depresso a causa delle condizioni di salute della moglie che andavano sempre più peggiorando. L’uomo quindi avebbe agito in preda a un raptus.

Loading...
Loading...