Loading...

Salute, alcol e giovani: ultimi dati allarmanti

0
366
Vino storia
Loading...
Loading...

Alcol e giovani

Il ministero della Salute ha posto particolare attenzione alla diffusione dell’alcol, specie fra i giovanissimi, sottolineando in particolare i rischi che si corrono, soprattutto a lungo termine. Oggi 12 maggio al liceo scientifico J.F. Kennedy di Roma si tiene una nuova campagna promossa dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin per contrastare questa moda dell’alcol fra i giovanissimi. All’evento parteciperà anche il gruppo di “Elio e le storie tese” per sottolineare in maniera ironica quanto sia deletaria questa abitudine da parte dei giovani. In particolare il Ministro ha dichiarato: “I dati in nostro possesso sull’uso di alcol tra i giovani, purtroppo anche tra i minorenni, sono sempre più allarmanti“. Ed ancora ha sottolineato: “Siamo di fronte a una vera e propria emergenza. Ho girato tanti pronto soccorso e ho toccato con mano la drammaticita’ della situazione. I ragazzi sottovalutano completamente quali siano i rischi che si nascondono in fondo al bicchiere”. Da qui, l’idea di una campagna di comunicazione “molto forte, efficace, con testimonial credibili e non convenzionali“.

 

Insomma l’alcol è una vera e propria piaga sociale, specie fra i giovani, che magari iniziano a bere in gruppo per sentirsi alla pari con gli amici più grandi, o magari solo per scherzo o per gioco. A proposito della canzone di Elio e le Storie tese, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha sottolineato che: “Elio e le Storie tese hanno saputo raccogliere la sfida, e hanno scritto una canzone fantastica, con un testo divertente e ricco di informazioni. Perche’ il nostro dovere e’ quello di dare conoscenza, consapevolezza sugli enormi rischi che un bicchiere puo’ contenere“. Insomma è sempre bene mantenere l’attenzione su questo tema per evitare che i giovani inizino ad avere un rapporto distorto con l’alcol.

Loading...
Loading...