Loading...

I primi 60 anni di Diego Abatantuono: da Attila all’Oscar

0
614
Diego Abatantuono Cinema
Loading...
Loading...

Diego Abatantuono Cinema

Il 20 maggio ha compiuto 60 anni Diego Abatantuono, uno degli attori più poliedrici e amati del panorama cinematografico italiano. Esordisce interpretando il “terrunciello” nel mondo del cabaret. Poi si affaccia al mondo del cinema ricoprendo piccoli ruoli in film quali “Fantozzi contro tutti”, il “Pap’occhio” e “Una vacanza bestiale”. Nel film “Il tango della gelosia” interpreta il primo ruolo da protagonista, ma il grande successo lo otterrà con “I fichissimi” e soprattutto “Eccezzziunale…veramente” che lo consacra come attore comico. Il successo continua con “Viuuulentemente mia”, “Grand Hotel Exelcisor” e “Attila flagello di Dio”, nuovo personaggio a cui resterà molto legato e che gli darà una grande notorietà a livello nazionale. Tutti questi film vengono girati agli inizi degli anni ’80. Decide poi di fondare una sua casa di produzione, la Colorado Film, e avvia una collaborazione molto proficua con Gabriele Salvatores.

 

Il regista e l’attore lavorano assieme e producono film di grande spesso come “Marrakech Express”, “Turné”, “Puerto Escondido” e soprattutto “Mediterraneo”, che conquista anche l’Oscar come migliore film straniero. E’ una nuova svolta per Diego Abatantuono, che passa da ruoli comici-demenziali a quelli decisamente più impegnati e anche drammatici. Partecipa al film “Nirvana” sempre di Salvatores, ed interpreta altre parti drammatiche in “Il testimone dello sposo”, “Io non ho paura” e “La rivincita di Natale”. Non disdegna di girare film comici ritornando all’antico con “Tifosi” e “Paparazzi”. Eccezzziunali auguri di buon compleanno Diego!

Loading...
Loading...