Loading...

Prof ballava il tango in Olanda durante la legge 104: assolta

0
Loading...
Loading...

Tango Professoressa

E’ ufficiale: in Italia i furbetti hanno vita facile. Sta facendo un gran rumore la sentenza del gip di Palermo, che ha deciso di assolvere una professoressa siciliana che, sfruttando la legge 104, se ne andava in giro per l’Europa a ballare il tango. Ma procediamo con ordine. La prof tanguera, avendo il padre gravemente malato ed invalido totale, poteva godere di tre giorni di ferie al mese con l’intento di accudire il genitore. Invece, durante uno di questi giorni di festa, se n’è volata ad Amsterdam per partecipare a delle serate di tango. E non contenta, ha anche pubblicato il video su youtube, in barba a tutte le regole e le leggi dello Stato italiano. Di ritorno da Amsterdam, è stata fermata dai poliziotti. La donna ha spiegato che era volata in Olanda per una terapia a cui il padre doveva sottoporsi. Ma al posto del padre c’era invece il compagno ballerino. Il dirigente scolastico, dopo averla scoperta, ha fatto la cosa più normale al mondo: l’ha denunciata per truffa aggravata e continuata a danno dello Stato e falsità ideologica.

 

Ma incredibilmente il giudice ha deciso di prosciogliere la donna da qualsiasi accusa e di non comminarle nemmeno una multa. Il motivo? Il danno delle assenze della professoressa di matematica ammonterebbe a “soli” 400 euro, mentre secondo la legge il danno erariale si configura solo a partire da 4.000 euro. Tale sentenza ovviamente potrebbe rappresentare un pericoloso precedente, per tutti i furbetti che sfruttando la legge 104 potranno andare in giro per il mondo con i soldi dello Stato. Tutto questo mentre la disoccupazione giovanile dilaga e molti pensionati faticano ad arrivare a fine mese. Questa è l’Italia, così è se vi pare.

Loading...
Loading...