Loading...

Cancro pancreas: nuova speranza da test urine per la diagnosi precoce

0
388
Pancreas tumore
Loading...
Loading...

Pancreas tumore

Il cancro al pancreas è uno dei tumori più aggressivi che esista, per cui una diagnosi precoce è un prezioso salvavita. Purtroppo non si tratta di una neoplasia facile da diagnosticare. Quando se ne fa la scoperta, nell’80% dei casi è già in una fase avanzata, a 5 anni dalla diagnosi sopravvive soltanto il 3% dei pazienti. Uno studio condotto dai ricercatori del Barts Cancer Institute di Londra ha permesso di arrivare a una diagnosi del tumore al pancreas quando è ancora silente e quindi non dà alcuna manifestazine clinica della sua presenza. Ciò è stato reso possibile attraveso un test per le urine. I ricercatori hanno preso in esame 488 campioni di urine prelevati da 192 pazienti affetti dal tumore al pancreas, 92 con pancreatite cronica, 87 sani e i restanti 117 provenienti da soggetti affetti da tumore (benigno o maligno) al fegato e altri problemi a carico della cistifellea. In pratica nei pazienti affetti dal tumore sono stati evidenziati livelli decisamente più alti di 3 proteine (Lyve 1, Reg 1A e Tff 1). Si tratta della scoperta di tre biomarcatori importanti che possono portare a una diagnosi più precoce di questo tumore e quindi aumenterà notevolmente le chance di guarigione dei pazienti.

 

Nick Lemoine, co-autore e direttore del Barts Cancer Institute, così si è espresso in proposito: “Il tumore al pancreas viene diagnosticato quando è in fase terminale, ma se scoperto in “fase 2” il tasso di sopravvivenza è del 20%, percentuale che aumenta al 60% se la diagnosi avviene allo stadio 1“. Lo studio è stato pubblicato sul Clinical Cancer Research.

Loading...
Loading...