Loading...

Influenza, picco a gennaio: i medici esortano a vaccinarsi

0
448
Vaccini obbligo
Loading...
Loading...

Vaccini

Quest’anno il picco influenzale massimo si prevede per l’inizio del prossimo gennaio. Il ministero della salute ed i medici stanno esortando soprattutto le categorie a rischio a vaccinarsi per scongiurare l’epidemia che si è verificata lo scorso anno. Intanto con la distribuzione di circa 800 dosi è partita in Veneto la campagna vaccinale antinfluenzale.2015-16. In particolare il presidente della Società italiana di malattie infettive e tropicali, Massimo Andreoni, ha lanciato un vero e proprio appello alla popolazione: “Non si deve ripetere l’errore dell’anno scorso”quando volendo evitare gli effetti collaterali segnalati, che non sono mai stati effettivamente riscontrati, si è registrato un aumento del tasso di mortalità per infezioni respiratorie. Siamo a novembre, ma il vaccino antinfluenzale è già disponibile in alcune farmacie, visto che la distribuzione ha avviato di già la sua fase capillare. Inoltre “il picco massimo degli influenzati è previsto perla seconda metà di gennaio“. Andreoni sottolinea che i pazienti più a rischio sono: “gli over 65, pazienti che soffrono di insufficienza renale, cardiopatia e ipertensione“.

 

Insomma al di là della disinformazione che circola su alcuni siti web, il vaccino rimane un presidio fondamentale per evitare l’infezione o comunque per attenuarne significativamente gli effetti.

Loading...
Loading...