Loading...

Italiani sempre connessi con gli smartphone ma non quando sono a tavola

0
Loading...
Loading...

Cellulare bambini

Stando a una indagine realizzata dalla Nielsen Global Generational Lifestyles Report relativa al rapporto degli italiani con gli smartphone è risultato che solo il 43% dei nostri connazionali è connesso allo smartphone anche a tavola. Tuttavia, a differenza di quanto si potrebbe pensare, a rompere le regole del galateo non sono le nuove generazioni ma gli utenti più maturi. Insomma il nostro paese ha la percentuale più alta di persone (il 57%) che dichiarano di non usare la tecnologia durante i pasti (57%), mentre solo il 43% degli europei dichaiara di rinunciare a smartphone e tv durante pranzo e cena. In particolare queste le statistiche specifiche dei consumatori a seconda dell’età: il 46% della Generazione Z (15-20 anni) e il 43% dei Millenials (21-34) in Europa non consuma pasti senza mezzi tecnologici, contro il 42% e il 41% delle due fasce successive. Lo fa solamente per il 52% della Generazione Silent (65 e oltre). Inoltre le nuove tecnologie sono utilizzate dai giovani per le seguenti attività: la generazione Z (20%) è più propensa a giocare con i video game nel tempo libero dieci volte in più della generazione Silent (al 2%).
I  giovani trascorrono il tempo libero con la famiglia e gli amici (29%), praticano sport (24%) e leggono (23%), invece di giocare ai videogiochi o consultare i social network.

 

Insomma le tecnologie, nonostante l’uso sempre più massivo che se ne fa, non riescono a scalfire alcune abitudini degli italiani quali ad esempio la “sacralità” del pranzo, che ancora resistono.

Loading...
Loading...