Loading...

Tra candele, libri di esoterismo e magia consumava atti di violenza su una 14enne: arrestato imprenditore

0
399
Loading...
Loading...

L’indagine condotta dall’Unità Tutela Donne e Minori della Polizia Locale coordinata dal comandante Tullio Mastrangelo e guidata dal commissario Francesco Podini ha portato all’arresto di un 42 di origini napoletane che dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di una ragazzina. Stando a quanto è sato ricostruito, in uno scenario macabro con candele fumiganti sprigionanti forti odori di incenso, accanto a libri di magia e esoterismo l’uomo da un anno e mezzo perpetrava atti di violenza nei confronti della ragazzina. La 14enne era del tutto intimoriota da quell’uomo che diceva di essere Satana e che l’obbligava ad avere rapporti sessuali. Il 42enne era arrivato perfino a minacciare l’incolumità dei suoi genitori. Nel maggio scorso però si è fatta coraggio e ha confidato alla madre delle violenze che subiva da questo amico di famiglia. L’uomo per suggellare un legame che li avrebbe legati a vita l’avrebbe anche costretta a un patto col sangue. L’imprenditore 42enne con qualche precedente per lesioni è stato fermato martedì scorso mentre era in procinto di abbandonare la sua abitazione.

 

Il gip dopo l’interrogatorio di rito a San Vittore ha convalidato il fermo e ha disposto la custodia cautelare in carcere con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Loading...
Loading...