Loading...

Il curioso caso di Lara Casalotti, solo un DNA italo-thailandese può salvarla

0
484
Loading...
Loading...

lara casalotti

Sta facendo il giro del web la storia di Lara Casalotti, giovane ragazza di 24 anni di origini italo-thailandesi che si è ammalata di leucemia. In condizioni normali basterebbe un trapianto di midollo osseo per salvare la vita, ma non è così semplice come può sembrare. La ragazza infatti è per metà italiana e per metà thailandese, quindi ha un DNA difficilmente reperibile. A causa del mix di razze la possibilità di trovare un donatore compatibile è scesa del 3%. La sua storia sta diventando virale con l’hashtag #match4lara e si sta diffondendo sui principali social network, da Twitter a Facebook. L’appello è stato diffuso anche nelle comunità miste degli Stati Uniti, dell’Australia, del Canada e della Nuova Zelanda, paesi dove è molto alto il tasso di immigrazione. Anche in Europa l’appello sta girando in modo virale, e per questo motivo Lara ha deciso di pubblicare un video per ringraziare tutte le persone che si stanno prodigando per aiutarla. E’ diventata una corsa contro il tempo, poiché i medici hanno detto che si può aspettare fino ad aprile per salvarle la vita. In tutto il mondo diverse persone si stanno iscrivendo la Registro dei donatori del midollo osseo.

 

E’ possibile farlo anche in Italia tramite il sito admo.it, dove potenziali donatori possono iscriversi per poter salvare la vita a Lara se il loro DNA risulterà compatibile.

CLICCA QUI >>> IL MESSAGGIO DI LARA CASALOTTI

Loading...
Loading...