Loading...

Vaccinazioni bambini ancora in calo: gli ultimi dati del Ministero della Salute

0
491
Vaccini obbligo
Loading...
Loading...

Vaccini

Diminuisce sempre di più la copertura vaccinale nel nostro paese. La conferma arriva riguardo agli ultimi dati relativi alla seconda dose della vaccinazione trivalente. Si tratta del richiamo da effettuare tra i 5 e i 6 anni per quanto riguarda la vaccinazione contro il morbillo, la rosolia e la parotite. In particolare riguardo ai dati resi noti dal Ministero della Salute sulla vaccinazione trivalente, si è ancora ben lontani dall’obiettivo della copertura vaccinale del 95%.  Nello specifico riguardo ai dati relativi alla copertura della seconda dose nel 2014 è risultata intorno all’82,5% in calo rispetto all’85% dell’anno precedente. I dati peggiori si registrano in Sicilia con la coperturta intornoal  65,6%  tuttavia in aumento del 10% rispetto all’anno precedente, in Calabria col 65,7% e in Campania con il 73,9%. Emblematico in tal senso il caso della bambina Lia che ad appena due anni è stata colpita dalla mononucleosi che le ha comportato un’immunodficienza. Ben 8 dei 18 bambini della sua classe non sono stati vaccinati per rosolia, morbillo e parotite e quindi la bambina che non può essere vaccinata a causa della sua consdizione di immunodeficienza, non  può andare a scuola per non mettere a rischio la sua salute.

 

Purtroppo questa diffidenza nei confronti dei vaccini, che restano un presidio fondamentale contro le malattie infettive, è nata da alcune informazioni non corrette apprese dai genitori via internert, secondo cui i vaccini comporterebbero dei rischi per la salute dei figli. Come detto, i dati registrati dal Ministero della Salute confermano questo trend negativo in tema di bambini vaccinati.

Loading...
Loading...