Loading...

Scoperto in Danimarca Mazar, il malware inviato con un telefonino che ruba l’identità dell’utente

0
529
Smartphone dipendenza internet
Loading...
Loading...

Smartphone dipendenza internet

Ci risiamo, la società di sicurezza danese Heimdal ha scoperto un nuovo e pericoloso virus per i telefonini, chiamato Mazar, che si propaga tramite un semplice sms. In Danimarca sono già stati inviati oltre 100.000 messaggi. Funziona così: sul proprio telefonino viene recapitato un sms che avvisa l’utente di un nuovo MMS da un numero sconosciuto. Per visualizzarlo bisogna cliccare su un link, che in realtà rimanda al download di un’app. Scaricando e installando questa app, viene automaticamente installato anche il virus Mazar. Ecco come si presenta il messaggio incriminato: “Hai ricevuto un messaggio multimediale da +[codice del Paese][numero del mittente]. Segui il link [http://][link].apk per visualizzare il messaggio”. A questo punto gli hacker entrano nel telefonino da una connessione Internet anonima, e posso agire come se fossero i legittimi proprietari ottenendo i diritti di amministratore sul telefono. Possono quindi accedere a tutti i dati, inviare messaggi e addirittura effettuare chiamate. Ma soprattutto possono mettere le mani sulle password dei conti bancari se sono presenti sul telefonino e violare i conti aperti.

 

Così come gli hacker possono registrarsi a servizi ed inviare messaggi a numeri premium. Una particolarità notata dalla BBC News è che Mazar non riesce ad installarsi sugli smartphone con sistema operativo Android che hanno selezionato “russo” come lingua. Il consiglio ovviamente è tassativamente di non aprire file sconosciuti, e se lo si fa è bene cambiare tutte le password. In Italia fortunatamente non si sono registrati casi di Mazar.

Loading...
Loading...