Loading...

Sette dipendenti licenziati ad Avellino, ma non chiamateli furbetti: sono disonesti

0
551
Dipendenti inchiesta
Loading...
Loading...

Dipendenti inchiesta

Sette dipendenti della Asl di Avellino sono stati licenziati senza preavviso. I licenziamenti che sono stai già annunciati dall Asl, rientrano nelle misure più severe previste dalle norme che colpiscono questo comportamento fraudolento da parte dei dipendenti pubblici. Le telecamere installate dagli investigatori riprendevano i dipendenti che dopo aver timbrato il cartellino si allontanavano dagli uffici. Emblematico il caso di un dipendente che ha rivolto in segno di sfida il dito medio alla telecamera. L’operazione che è scattata lo scorso 16 marzo, ha coinvolto complessivamente 21 dipendenti. In tal senso così si è espresso il manager Mario Ferrante: ““E’ un atto dovuto, ma siamo solo all’inizio”. Adesso aggiunge il manager, andranno sanzionati i comportamenti dei direttori di struttura che non hanno vigilato a sufficienza sul comportamento dei dipendenti “infedeli”.

 

L’inchiesta da parte della Procura di Avellino è tuttora in corso onde accertare tutte le responsablità: tutti gli indagati dovranno rispondere di truffa ai danni dello Stato. Intanto i legali degli indagati presenteranno un ricorso d’urgenza per ottenere il ritiro dei provvedimenti.

Loading...
Loading...