Loading...

Virus Zika, primo caso di contagio tra parenti

0
595
Zanzara Tigre
Loading...
Loading...

Sappiamo ancora relativamente poco per quanto riguarda le modalità di trasmissione del virus Zika. Attualmente si sa che il virus si trasmette tramite la puntura della zanzara Aedes aegypti e albopictus e tramite i rapporti sessuali. Nello Utah tuttavia è avvenuto il primo caso di trasmissione da uomo a uomo. Un anziano che aveva contratto il virus all’estero ha contagiato un giovane parente che si prendeva cura di lui. In pratica è probabile che la zanzara vettore del virus sia arrivata nello Utah, annidata nei bagagli o nei vestiti dell’anziano. Insomma per quanto ci saino dei dubbi riguardo ala trasmissione tra parenti per il semplice contatto, anche questa potrebe essere una modalità di tarsmissione del virus Zika. Finora il virus è stato isolato in molti fluidi corporei, urina, nel sangue, nello sperma, nella saliva e nel latte materno e si ritiene che anche le lacrime e il sudore possano ospitarlo. Non si sa ancora se anche la saliva è idoneo a trasmettere il virus: se così fosse si spiegherebbe il caso del parente contagiato dall’anziano.

 

Generalmente nell’adulto le manifestazioni sintomatiche consistono in febbre, dolori alle ossa e ai muscoli, manifestazioni sulla pelle che ricordano quelle da morbillo, e talvolta sono accompagnate da prurito. L’infezione risulta pericolosa soprattutto in caso di gravidanza in quanto il virus Zika può determinare la microcefalia nei neonati.

Loading...
Loading...