Loading...

New York, allarme terrorismo: esploso ordigno a Manhattan

0
Loading...
Loading...

New York attentato

Un ordigno è esploso a New York, a Port Authority, la stazione centrale dei bus sulla 42esima strada e l’Ottava Avenue. La deflgrazione è avvenuta questa mattina alle ore 7:20 in piena ora di punta, nel tunnel che collega il terminal dei bus alla metropolitana. Il bilancio è di 4 feriti, compreso l’attentatore. La notizia è stata riportata dalla Cnn. E’ stato fermato l’autore di quella che avrebbe potuto diventata una strage a tutti gli effetti: si tratta di Akayed Ullah, un ragazzo di 27 anni originario del Bangladesh che da 7 anni vive a Brooklyn. Stando a quanto dichiarato dal capo della polizia Bill Bratton, il giovane avrebbe detto di aver agito per conto dell’Isis. L’autore di questo atto terroristico si è serevito di un ordigno rudimentale: il 27enne aveva nascosto questo tubo bomba lungo non più di 13 centimetri sotto la giacca per poi far detonare solo parzialmente l’ordigno quando si trovava nel sottopassaggio del terminal dei bus della Port Authority.

 

La polizia e i vigili del fuoco che sono immediatamente intervenuti sul luogo dell’esplosione hanno assistito a scene di panico. Intanto per alcune ore le linee della metropolitana di New York A, C e E sono state evacuate.

Loading...
Loading...