Loading...

Cancro, due ricercatori italiani scoprono l’alterazione genetica che lo causa

0
Loading...
Loading...

Cancro energia mitocondri sviluppo tumore

Alla Columbia University di New York il gruppo guidato da Antonio Iavarone, ha scoperto qual è il meccanismo di base che dà energia ai tumori, permettendo agli stessi di proliferare. In particolare questo meccanismo è stato scoperto nel glioblastoma, il più aggressivo e letale dei tumori al cervello ed anche in altre forme tumorali. Iavarone assieme alla ricercatrice Anna Lasorella ha individuato una proteina che nasce dalla fusione di due proteine chiamate FGFR3 e TACC3. Tale proteina è in grado di scatenare il processo tumorale. E’ probabile che questa fusione genetica si verifichi non soltanto nel caso di glioblastoma al cervello ma in tutte le forme tumorali. Il ricercatore aggiunge che questa proteina è stata trovata in percentuali comprese tra il 4% e l’8% in tutti i tumori, ad esempio in quelli riguardanti testa e collo, vescica, seno, cervice uterina, esofago e polmone. In effetti già recentemente si era scoperto che ad alimentare il processo di crescita dei tumori sono le centraline energetiche delle cellule, ovvero i mitocondri. Con questa ricerca si è scoperto che è proprio questa proteina di fusione FGFR3-TACC3 che va ad alterare il metabolismo dei mitocondri facendo in modo che producano una grandissima quantità di energia fondamentale per lo sviluppo dei tumori.

 

La conoscenza di questo meccanismo potrebbe quindi aprire la strada per la produzione di farmaci in grado di arrestare la crescita dei tumori. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature.

Loading...
Loading...