Loading...

Svizzera, dal 1 marzo le aragoste non verranno più bollite vive in acqua

0
Loading...
Loading...

Aragosta divieto cottura

A partire dal prossimo 1 marzo in Svizzera non sarà più possibile calare le aragoste vive nel’acqua che bolle, una pratica culinaria molto in uso soprattutto nei ristoranti. Pertanto gli animali andranno storditi prima di essere messi acottura. Tra i metodi contemplati lo shock elettrico e la distruzione meccanica del cervello dell’aragosta. La decisione da parte del governo svizzero è stata presa sulla scorta di alcune ricerche, ad esempio quella della Queen’s University di Belfast, in Irlanda, che ha evidenziato come questi crostacei dispongano di un sistema nervoso molto sofisticato e sviluppato e quindi risulterebbero in grado di provare dolore, sicuramente molto elevato in caso di bollitura.

 

La nuova norma in ogni caso non contempla solo le aragoste ma estende la tutela a tutti i crostacei marini vivi, compresi gli astici.

Loading...
Loading...