Loading...

Celiachia: cos’è, sintomi diagnosi e dieta

0
32
Celiachia si può curare?
Loading...
Loading...

Celiachia si può curare?

La celiachia è la manifestazione di una intolleranza permanente al glutine da parte del sistema immunitario. Nelle persone che vi sono geneticamente predisposte, questa intolleranza al glutine o agli alimenti che ne hanno traccia, si manifesta con una reazione immunitaria, che possiamo definire anomala, dell’intestino tenue. Il glutine è la componente proteica che si trova nel frumento, comunemente chiamato grano e anche nei cereali, ad esempio, orzo, farro, avena, segale, kamut (grano egiziano), spelta, bulgur, triticale, malto, greunkern (grano greco) e seitan (alimento ricavato dal glutine).

Celiachia: cosa accade a chi ne soffre

Nei pazienti che soffrono di celiachia, i villi intestinali  regrediscono e quindi la mucosa intestinale ne risulta danneggiata. I villi in pratica non sono più in grado di assorbire i nutrienti. L’organismo, a causa di questo danno ai villi intestinali, ha difficoltà d’assorbimento dei cibi, per cui i pazienti celiaci vanno incontro spesso a denutrimento e ad altri scompensi.

In ogni caso si tratta di una patologia complessa, in quanto sono da prendere in considerazione sia fattori di ordine genetico che ambientale. In particolare la celiachia risulta 10 volte più comune nei parenti di primo grado rispetto alla popolazione generale. Vi sono molteplici geni convolti in questa predisposizione ereditaria. Nello specifico vi risultano coinvolti alcuni fattori del sistema HLA, un complesso di geni in grado di riconoscere le molecole estranee all’organismo.

Per la diagnosi si procede in primo luogo con degli esami del sangue, se questi evidenziano la presenza di anticorpi specifici allora si procede a una biopsia dell’intestino tenue per averne la certezza definitiva. Gli anticorpi specifici, di cui si va alla ricerca, sono gli anticorpi anti-transglutaminasi (Ac anti-tTG), anticorpi anti-gliadina (AGA), anticorpi anti-endomisio (EMA).

Celiachia: sintomi

La celiachia si manifesta con un quadro sintomatologico quanto mai vario, che in assenza di esami specifici può farla scambiare per altre patologie. In particolare però i sintomi con cui può manifestarsi sono il gonfiore, dolore addominale e diarrea, iponutrizione e perdita di peso, anemia, dermatite erpetiforme e stanchezza cronica,

L’unica terapia per la celiachia consiste nell’eliminare dalla dieta tutti gli alimenti contenenti glutine. La dieta priva di glutine andrà seguita a vita. In questo modo la mucosa intestinale inizia a rigenerarsi.

Loading...
Loading...