Loading...

Getta la moglie da un ponte legandola a un blocco di cemento: marito condannato all’ergastolo

0
41
Cairo medico decapita moglie e figli
Loading...
Loading...

Cairo medico decapita moglie e figli

I fatti risalgono al 15 aprile del 2016: Rodolfo “Rudy” Arellano uccide la moglie Elizabeth Pule, gettandola da un ponte dopo averla legata a un blocco di cemento. A distanza di 3 anni dai quei fatti terribili, i giudici del tribunale del Texas l’hanno condannato all’ergastolo. La notizia è stata riportata da Fanpage. Ma andiamo a ripercorrere alcuni particolari di questa vicenda.

Non andavano d’accordo: l’epilogo è tragico

I due da un po’ non andavano più d’accordo. La donna aveva deciso quindi di troncare la relazione e di andarsene di casa. Elizabeth Pule aveva deciso di portare con sè anche i figli e di affidarli ai nonni.  L’uomo però non ha voluto sentire ragioni, quindi ne è nata una lite furibonda, al termine della quale ha legato una corda attorno al collo della moglie con un masso di cemento del peso di oltre 50 chili, per poi gettarla da un ponte nel fiume. Il corpo della povera donna è stato recuperato soltanto qualche giorno dopo dai vigili del fuoco, che in un primo momento, vedendo la corda stretta al collo, hanno pensato a un suicidio. Tuttavia giorni dopo un testimone raccontò di aver visto un uomo e una donna litigare e che quest’ultima avrebbe gridato prima di cadere dal ponte. Inoltre gli inquirenti scoprirono che il marito alcuni mesi aveva abbattuto un recinto per un amico, dove c’erano dei pali ancorati al cemento. Alcune di queste parti di cemento sono state trovate sia nel cortile di Rodolfo che nella parte posteriore del suo pick-up. L’uomo ha confessato il delitto. Alla base vi sarebbe la mancata accettazione della decisione della moglie di troncare la relazione e conseguentemente di abbandonare la casa dove vivevano.

Loading...
Loading...