Loading...

Influenza, picco atteso a metà febbraio ma occorre vaccinarsi subito

0
372
Virus Influenza
Loading...
Loading...

Virus Influenza

Quest’anno l’influenza raggiungerà il picco soltanto a metà febbraio tuttavia bisogna vaccinarsi adesso per proteggersi sufficentemente contro questo virus che presenta più di una variante. La maggioranza dei casi accertati finora, spiegano i virologi, è dovuta infatti al virus della cosiddetta influenza suina A-H1-N1, che per quanto si tratta di un ceppo più virulento rispetto agli altri è comunque già compreso nel vaccino antinfluenzale.

INFLUENZA SUINA E COMPLICAZIONI

L’influenza suina, soprattutto nei soggetti a rischio, può infatti determinare delle complicazioni quali polmoniti e disturbi neurologici. Al momento nel nostro Paese risultano 50 le persone ricoverate in terapie intensiva per la cura delle complicanze indotte da questo ceppo virale, ma si tratta comunque di numeri che rientrano nelle statistiche relative all’influenza.

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE: CHI DEVE VACCINARSI

Gli esperti per evitare ogni possibille complicazione raccomandano quindi i soggetti a rischio di sottoporsi al più presto al vaccino antinfluezale. Il vaccino in particolare si consigli agli anziani sopra i 65 anni, ai bambini, ai pazienti affetti da patologie croniche, quali diabete, cardiopatie, affezioni alle vie respiratorie.

Loading...
Loading...