Loading...

Champions League: Real Madrid Campione d’Europa, 4 a 1 all’Atletico

0
433
CR7 Pallone d'oro
Loading...
Loading...

Fino al 93′ ha retto l’Atletico Madrid nella finale di Champions contro il Real Madrid. I colchoneros passano in vantaggio con Diego Godin al 37′ che approfitta di un’uscita scellerata di Iker Casillas.

Da qui in poi comincia l’assalto del Real che prova a rimettere in piedi il match con le incursioni dei vari Marcelo, Di Maria, Bale e Cristiano Ronaldo, ma solo al 93′ quando già gli uomini di Simeone accarezzavano il sogno di vincere la Champions, ci pensa una perfetta zuccata di Sergio Ramos a rimettere in pari il macth.

Nei supplementari sull’onda dell’entusiamo le merengues continuano a macinare gioco e a proporsi pericolosamente in avanti. Al 110′ la svolta del match: Di Maria con i suoi dribbling ubriaca i difensori dell’Atletico trovandosi solo davanti al portiere, la sua conclusione deviata diventa un assist involontario per Bale, che insacca di testa nella porta sguarnita.

Cristiano Ronaldo Real Madrid

E’ il 2 a 1 per il Real che da lì a poco, sulle ali dell’entusiasmo dilaga: prima al 117′ con Marcelo che si crea uno spazio e insacca con un tiro dal limite invero non iresistibile e poi con la ciliegina su rigore al 120′ di Cristiano Ronaldo, che nel corso del match non ha particolarmente brillato.

Trionfa Ancellotti, per il Real Madrid questa è la decima Champions a finire nella sua gloriosa bacheca. Dodici anni fa l’ultimo trionfo dei blancos nella massima competizione europea. Stagione straordinaria per Carlo Ancellotti, che dopo la Coppa del Re conquista anche il trofeo più ambito in ambito continentale.

Loading...
Loading...