Loading...

Finisce in tragedia una rapina nel napoletano

0
407
carabinieri
Loading...
Loading...

In un supermercato di Qualiano nella giornata di ieri vi è stata una rapina che si è conclusa in tragedia con la morte di uno dei banditi ucciso da un carabiniere fuori servzio e il ferimento di un altro che è stato fermato poco dopo a Giugliano.

La rapina è avvenuta nella giornata di ieri a Qualiano, un comune nell’hinterland napoletano. La vittima Giuseppe D’Aniello di 27 anni, da quanto è emerso dalle indagini, stava usufruendo di un permesso in una comunità a Villa Literno in cui scontava i domiciliari per una rapina nel 2013 ai danni di un gioielliere nel trevigiano. Il complice ferito Domenico Chiarello dopo una condanna a sette anni per rapina, era in regime di semilibertà.

Con il volto coperto da casco e sciarpa, in base a quanto è stato ricostruito, si sono introdotti nel supermercato intimando alla cassiera di versare loro l’incasso della giornata.

carabinieri

Un carabiniere in borghese si è avvicinato ai rapinatori qualificandosi e intimando loro di fermarsi, ma uno dei banditi avrebbe esploso un colpo di pistola a cui il carabiniere ha risposto estraendo la pistola d’ordinanza, colpendo D’Aniello che è morto sul colpo.

A Giugliano è stato poi rintracciato poco dopo Domenico Chiarello, rimasto ferito nello scontro a fuoco avvenuto nel supermercato. Un terzo complice invece sarebbe fuggito a piedi e per rintracciarlo sono stati predisposti posti di blocco in tutta la zona.

Loading...
Loading...