Loading...

Caserta: vicino di casa uccide prof a colpi di martellate

0
352
polizia
Loading...
Loading...

Rom guidano auto della polizia, il video spopola sul web

E’ accaduto a Capodrise, in provincia di Caserta. Pasqualina Sica era una professoressa di 59 anni che insegnava francese in un istituto tecnico di Marcianise. La donna è stata uccisa da Tommaso Sanzio, un vicino di casa di 51 anni, di mestiere carpentiere, sposato e padre di due figli.

L’uomo l’avrebbe uccisa al culmine di un litigio per futili motivi. Tra i due non correvano rapporti di buon vicinato. In base a quanto è stato accertato dalla polizia, anni fa si erano querelati a vicenda.

Stando a quanto ricostruito dagli agenti, la professoressa di ritorno dall’Istituto tecnico commerciale di Marcianise, era attesa dall’uomo che l’ha colpita ripetutamente alle spalle e alla testa con un martello da carpentiere. Inutilmente la donna ha provato a raggiungere il corridoio del primo piano per rifugiarsi in casa dove viveva con la madre 80enne.

Dopo l’omicidio l’assassino ha poggiato l’arma sul petto esanime della donna ed è tornato al piano terra della sua abitazione, proprio di fronte a quella della vittima. Ed è proprio nel suo appartamento che l’uomo è stato arrestato dalla polizia.

La donna oltre ad essere insegnante di francese, era stata anche impegnata politicamente nella giunta Acconcia e si spendeva nel sociale, in particolare nel volontariato.

Loading...
Loading...