Loading...

Disastro Airbus A320, Lubitz consultò una decina di medici

0
Loading...
Loading...

Aereo

La Germania è ancora sotto choc per la terribile tragedia dell’Airbus A320, l’aereo che Andreas Lubitz ha fatto schiantare sulle Alpi francesi lo scorso marzo per suicidarsi provocando la morte di tutti i 149 passeggeri. E la vicenda continua ad arricchirsi di particolari agghiaccianti. Secondo quanto riferisce il New York Times il pilota negli ultimi tre mesi avrebbe consultato almeno una decina di medici, di sua spontanea volontà, per curare la depressione ed il male interno che lo stava consumando e che lo avrebbe portato al folle gesto. Lubitz non capiva se i suoi problemi, i suoi disturbi e le sue paure fossero reali o immaginarie. L’ultima visita di controllo del co-pilota risale al 2014, e sembra che in quel caso il medico gli avesse dato il via libera per volare. Tuttavia sembra che Lubitz abbia nascosto alla sua compagnia dei certificati medici che gli avrebbero impedito di volare.

 

Lubitz era tormentato dal difficile rapporto con la fidanzata, che avrebbe rivelato addirittura di essere incinta. Tra gli altri particolari agghiaccianti le ricerche su Internet dell’uomo su come suicidarsi in aereo e la modalità per bloccare le porte della cabina di pilotaggio. Inoltre, per fare in modo che il pilota si allontanasse dal suo posto, Lubitz avrebbe anche somministrato del diuretico al suo collega al comando dell’aereo.

Loading...
Loading...