Loading...

Rapporto Censis: italiani terrorizzati da tumori e non autosufficienza

0
Loading...
Loading...

Pillola

Il Censis ha reso noto a Roma, presso il Forum per la Ricerca biomedica, il rapporto (chiamato Monitor biometrico) che si focalizza sulla situazione del sistema sanitario nazionale. Per quanto riguarda la salute è emerso che gli italiani temono innanzitutto i tumori (62,6%), in secondo luogo le malattie che provocano la non autosufficienza (30,7%) e le malattie cardiovascolari (28,3%), seguite dalle patologie neurologiche e le demenze (26,3%). Per quanto riguarda i farmaci gli italiani ritengono che debbano guarire innanzitutto dalle malattie (36,7%), migliorare la qualità della vita (20,9%) e fare in modo che i malati possano convivere senza eccessivi dolori o disturbi con le proprie malattie (19,5%). Ma proprio l’accesso ai farmaci è uno dei pomi della discordia, vero punto debole del sistema sanitario nazionale.

 

Molti italiani si lamentano del fatto che il costo di determinati farmaci innovativi, soprattutto quando c’è una grande richiesta, raggiunga cifre troppo elevate. Molte persone infatti non possono accedere a questi farmaci poiché costano troppo. Per non parlare dei tempi d’attesa, che in Italia raggiungono cifre record. Molto spesso gli italiani preferiscono ricorrere alle cliniche private per degli interventi o per delle visite, ma ovviamente non tutti possono permetterselo. In linea generale gli italiani sono piuttosto scontenti del sistema nazionale sanitario, che dovrebbe venire maggiormente incontro alle esigenze dei malati.

Loading...
Loading...