Loading...

Salute: No Diet Day, la giornata contro l’ossessione del peso

0
396
No Diet Day
Loading...
Loading...

No Diet Day

Si celebra ogni anno il 6 maggio la No Diet Day, la giornata senza diete. In effetti tutto l’anno siamo bombardati da messaggi di ogni tipo che inneggiano al dimagrimento a tutti i costi, anche con soluzioni, spesso personali, che sono soltanto rischiose. In questa giornata ideata nel 1992 in Gran Bretagna da Mary Evans Young fondatrice dell’associazione “Diet Breakers”, si riflette sugli ideali estetici irragiungibili che vengono propinati dalla società e dai media, che inducono in particolare le ragazze, ma non solo, ad avere una percezione distorta della propria immagine, che può evolvere anche in un disturbo alimentare vero e proprio. Mary Evans Young ne ha ben donde in quanto ha un passato da ragazza anoressica. L’obiettivo di questa giornata in effetti è di riuscire ad avere un rapporto più equilibrato con se stessi e quindi anche col proprio corpo, magari accettando qualche chilo in più con serenità, e sensibilizzare sulle discriminazioni cui spesso va incontro chi è in sovrappeso, tenendo conto anche che le diete hanno un discreto margine di fallimento in quanto l’obesità è una patologia multifattoriale che pertanto va affrontata da diverse angolature. Basti pensare che molte persone sviluppano una vera e propria ossessione per la dieta.

 

Dai dati del National Center Eating Disorders ad esempio risulta che il 30% delle bambine tra i 10 e i 14 anni, è stata a dieta pur avendo un peso perfettamente normale. Insomma uno stile di vita sano e l’amore verso se stessi, sono le parole chiave di questa giornata che dovremmo ricordare e mettere in pratica anche per il resto dell’anno.

Loading...
Loading...